Visualizza per tag: "usa"

Cuore e aggressività…

Secondo un recente studio medico americano presentato da studiosi e medici ed effettuato osservando 800 persone per un periodo di vent’anni, i soggetti che nell’adolescenza sono molto aggressivi, una volta raggiunta la maturità presentano un elevato tasso di colesterolo, e sono dunque più soggetti a rischio d’infarto e altri disturbi cardiaci e circolatori.

Tags: , , , , ,

giovedì, novembre 5th, 2015 news Commenti disabilitati

Golf sulla Luna

Quando l’astronauta statunitense Alan Shepard atterrò sulla Luna, nel 1971, con il volo dell’Apollo 14, commise una piccola birichinata. Tirò fuori una mazza da golf smontabile che s’era portato all’insaputa di tutti e realizzò la prima impresa sportiva sul nostro satellite: scagliò la pallina a 400 m di distanza, con un colpo degno del Guinness dei primati, che registrava come più lungo tiro terrestre quello di 471 m del campione californiano Austin. Shepard però non era affatto un campione, però l’assenza di atmosfera  sulla Luna gli facilitò le cose.

Tags: , , , ,

martedì, ottobre 6th, 2015 news Commenti disabilitati

Telespettatore particolare

Recentemente agli uffici programmazione di un canale TV dell’Oregon (Stati Uniti) è arrivato questo sconcertante messaggio, debitamente firmato dal mittente: «Gentili signori, adesso che sono giunto quasi al termine della mia lunga vita, desidero ringraziarvi per i vostri miserevoli e disgustosi programmi e poiché li seguo abitualmente, mi sono arrabbiato talmente tanto, che non mi è mai capitato di sentirmi annoiato».

Tags: , , ,

sabato, settembre 5th, 2015 news Commenti disabilitati

Salto in lungo

Uno fra i primissimi autentici specialisti del salto in lungo fu l’atleta statunitense di origine tedesca Alvin Kraenzlein, che nel 1900 vinse non solo il titolo olimpico della sua specialità ma anche quelli dei 60 metri piani e dei 110 e 200 ostacoli. Dotato di un’ottima velocità di base (correva le 100 iarde, ossia circa 91 m, in 10″, quando il primato mondiale era inferiore di soli 2 decimi), egli per primo dimostrò falsa la convinzione che nel salto in lungo bastasse saltare il più alto possibile per poter coprire la maggiore distanza; oggi è risaputo che i risultati migliori si ottengono seguendo una traiettoria a parabola bassa, dopo una velocissima rincorsa presa da media distanza.

Tags: , , , ,

martedì, maggio 5th, 2015 news Commenti disabilitati

“Soddisfazioni”

Nel 1907, poco prima di salire sulla sedia elettrica nel penitenziario di Sing Sing, l’assassino sta­tunitense Thomas Jack Dawson venne a sapere che la sua richiesta di divorzio, presentata qualche mese prima, era stata favorevolmente accolta. Non si sa se per ingenua bonomia oppure per sadica iro­nia, nellannunciargli la notizia una delle guardie carcerarie disse così: «Abbiamo proprio volu­to darti questa ultima soddisfazione».

Tags: ,

mercoledì, marzo 5th, 2014 news Commenti disabilitati

Serpenti

Alcuni rettili del genere dei crotali, det­ti anche serpenti a sonagli, devono la lo­ro sopravvivenza non tanto alla vista, ma all’estrema sensibilità alle variazioni di temperatura. Grazie alle due «fossette» comprese fra gli occhi e le narici, riescono a percepire variazioni di temperatura dell’ordine dei 2 decimi di grado a mezzo metro di distanza: ciò permette loro, ad esempio, di avvertire la presenza d’una mano fino a 30 centime­tri dalla loro testa. Tale facoltà li mette quindi in grado di difendersi dai perico­li e di trovare il cibo, che per lo più è costituito da animali a sangue caldo che cacciano grazie al loro potente veleno.

Tags: , , , ,

mercoledì, febbraio 5th, 2014 news Commenti disabilitati


Mon, 09/12/2019 - 17:04 (+01:00)

Ricerca Articoli

 

Tag Cloud