Visualizza per tag: "polo nord"

Una birra del nord

La Birreria Stralsund rende con le birre Störtebeker viva l’attenzione per il luppolo. La condizione tipica del Nord tedesco, con una certa ironia, cade su di te con la sua caratteristica impronta. E che ha da offrire i bevitori di birra oggi? Un ottimo prodotto che ha anche un buon gusto. E se questo è stato modificato dopo gli ultimi test di settembre, stiamo per scoprirlo. Spinandola nel bicchiere sembra davvero splendida: un giallo intenso dorato brillante con spuma ferma, cremosa ricca. Non potrebbe essere migliore. Da gustare con le bollicine vivaci che salgono armoniosamente. L’odore può creare una certo imbarazzo negli utenti meno esperti per via di quel malto molto pronunciato. Il primo sorso è poi direttamente il martello che colpisce la lingua con l’amaro tipico della Germania settentrionale, in modo che la prima impressione sia notevole. In seguito arriva in bocca una dolcezza molto sottile di malto, che si può  “ascoltare” davvero solo in modo accurato. Molto più efficace l’essenzialità. Un sapore subliminale, ma ancora esistente, che ha una caratteristica abbastanza urtypisch e questa birra da Stralsund conserva qualcosa di speciale. E così abbiamo una differenza fondamentale con l’ultima data del test. È sorprendente.  Proprio come l’amaro del luppolo pronunciato.  Molto meglio di quanto non fosse l’ultima volta, è ormai vicina alla perfezione assoluta.

Tags: , , , ,

mercoledì, ottobre 24th, 2012 news Commenti disabilitati

Ponti del nord

Nelle regioni più a nord i ponti di legno sono sostenuti da nu­merosi piloni del medesimo materiale, i quali sono danneggiati dal gelo delle ac­que dei fiumi che ghiacciano. I guasti che il ghiaccio causa, con il pas­sar del tempo, possono danneggiare e persino far crol­lare i ponti stessi. Per questa ragione, in taluni paesi nordici i ponti di legno vengono smon­tati nella stagione invernale per essere ri­costruiti al ritorno della primavera.

Tags: , , ,

giovedì, agosto 2nd, 2012 news Commenti disabilitati

Inversione di Poli

Com’è noto, a causa delle correnti elet­triche che scorrono nel suo nucleo, la Ter­ra si comporta come un grosso magnete, con tanto di poli positivo e negativo. Essi, però, non coincidono affatto con i po­li geografici e sono soggetti a variazioni, tanto d’intensità quanto di collocazione. E’ stato calcolato che negli ultimi 4 mi­lioni e mezzo di anni, il polo nord ma­gnetico ed il polo sud magnetico si sono addirittura invertiti decine di volte.

Tags: , , , , , , , ,

giovedì, maggio 20th, 2010 curiosità Commenti disabilitati


Wed, 30/09/2020 - 22:21 (+02:00)

Ricerca Articoli

 

Tag Cloud